lunedì 16 novembre 2015

Il casinò online di PokerStars compie sei mesi: tra novità e tradizione

Era il maggio scorso quando una delle indiscrezioni più importanti nel settore del mondo del gioco virtuale si rilevava finalmente corretta: PokerStars inaugurava in suo casinò, dopo mesi di anticipazioni e notizie che aprivano a questa possibilità.

Si è trattato di una sorta di rivoluzione per quanto riguarda il settore delle sale da gioco e per l’azienda, poiché la Picca Rossa è da sempre stata il simbolo del segmento poker, nel quale aveva raggiunto una leadership incontrastata e difficilmente eguagliabile per gli altri operatori.

Perché dunque lanciarsi in un nuovo mercato, altamente competitivo, come quello dei casinò online? Probabilmente perché anche dalle parti dell’Isola di Man si sono resi conto che il poker sta registrando una significativa flessione, non tanto nel settore tornei che resta sui livelli tradizionali ma dal punto di vista del cash game: i giocatori si sono invece riversati proprio nel segmento dei giochi da casinò.


Da qui probabilmente l’idea di offrire ai propri utenti la possibilità di giocare in una sala da gioco virtuale che offrisse le stesse peculiarità che hanno portato PokerStars a primeggiare nel mercato delle poker room, come la fluidità e l’affidabilità del software di gioco e l’alto livello di sicurezza e assistenza forniti. I primi giochi disponibili nel casinò PokerStars sono stati la roulette e il blackjack, probabilmente i due tipi di partite più famosi, riscuotendo sin da subito un notevole successo anche grazie alla modalità multiplayer, ovvero la possibilità di ritrovarsi seduti al tavolo insieme ad altri giocatori, un po’ come se ci si trovasse realmente in un casinò. La velocità del gioco però non risente minimamente della presenza di più utenti, visto che proprio come per il poker, viene concesso a tutti un time bank che deve essere gestito nei propri turni di gioco.

Nei messi successivi l’offerta è stata ampliata con altri due tipi di partite: il baccarat e le slot machine. Il gioco di carte nato a Macao e successivamente sviluppatosi in Francia ha da sempre riscosso un grande successo presso gli appassionati dei casinò, grazie alla sua dinamica di gioco che ricorda per certi versi il sette e mezzo” italiano. Le slot machine invece rappresentano uno dei punti di forza di tutto il settore, con un aumento dei giocatori davvero significativo nel corso degli ultimi mesi. Nel PokerStars Casino se ne possono trovare moltissime varianti, per un totale di quarantacinque slot differenti, adatte alle esigenze di tutti gli utenti in fatto di combinazioni, giocabilità, puntata minima e massima ed estetica.

Completa l’evoluzione della sala da gioco anche la modalità “live”, nella quale i giocatori possono cimentarsi nelle loro partite preferite interagendo con un croupier collegato tramite webcam. La possibilità di avere una persona reale con la quale sviluppare il gioco è molto apprezzata dagli utenti dei casinò virtuali, poiché rende l’esperienza di gioco molto simile a quella che potrebbero vivere recandosi in un casinò ma senza dover sostenere costi per le trasferte e senza dover sprecare ore in lunghi viaggi.

Come si suol dire: chi ben comincia, è a metà dell’opera.

1 commento: